Prodotti / Servizi

SCENT A1 (prototipo attualmente disponibile) sarà un dispositivo portatile, di semplice utilizzo ed a costo contenuto che migliorerà lo screening preventivo degli adenomi colon-rettali senza complicare la procedura adottata dal SSN, in quanto sarà effettuato (come il FOBT) sulle feci raccolte dal paziente, analizzando la composizione dei gas emessi da queste ultime.

Curiosità

L’idea alla base di SCENT nasce in ambito universitario, nel laboratorio di Sensori (LS) dell’ Università di Ferrara, dalla lettura di articoli di interesse scientifico in merito ai gas volatili emessi dalle cellule tumorali. Da qui l’idea di applicare i sensori a base di ossidi metallici nanostrutturati, estremamente versatili, al rilevamento di tali gas marcatori nelle esalazioni gassose fecali di pazienti affetti da polipi intestinali. Si è infatti visto che, entrando a contatto col tumore le feci subiscono una trasformazione che il nostro strumento è in grado di individuare.